Avrage B2B Publishing

Hi, what are you looking for?

Approfondimenti

Maestri dell’Espresso Junior: i premi di illycaffè e Gruppo Cimbali

espresso-caffè-cimbali-illy-evento-concorso

Maestri dell’Espresso Junior: illycaffè e Gruppo Cimbali premiano i giovani talenti della caffetteria.

Record di iscritti quest’anno al concorso a premi dedicato agli Istituti Professionali Alberghieri e della Ristorazione promosso da illycaffè e Gruppo Cimbali.

L’evento

È Nayma Diomedi dell’Istituto Einstein Nebbia di Loreto (Ancona) – accompagnata dal professore Alex Orologio – la vincitrice della 31° edizione di Maestri dell’Espresso Junior, il concorso a premi promosso da illycaffè e Gruppo Cimbali rivolto ai giovani talenti della caffetteria. Seconda classificata Giorgia Baudino dell’Istituto Paire di Barge (Cuneo), accompagnata dal professore Davide Oglietti. Ad Arianna Massari dell’Istituto Carlo Porta di Milano, accompagnata dal professore Antonio Grillo, è andato invece lo speciale premio della Giuria giornalisti.

Adesioni record quest’anno, con 56 istituti iscritti e più di 1.000 studentesse e studenti partecipanti, per un’edizione ibrida, che ha visto i ragazzi sfidarsi nuovamente in presenza per la finale e le premiazioni. Sedici gli istituti che hanno partecipato al concorso per la prima volta, due dei quali arrivati alla fase finale.

“Maestri dell’Espresso Junior” è il concorso di caffetteria dedicato alle classi quarte degli Istituti Professionali Alberghieri e della Ristorazione, a tutti gli istituti IPSSAR statali e gli istituti alberghieri parificati italiani e della Repubblica di San Marino. La manifestazione è nata nel 1992 dalla collaborazione tra Università del Caffè, il centro d’eccellenza creato da illycaffè per diffondere la cultura di caffè di qualità, e MUMAC Academy, l’Accademia della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali per la formazione di professionisti e coffee lovers e la promozione della cultura del caffè, con l’obiettivo di contribuire allapreparazione dei nuovi addetti al settore.

In un contesto sfidante come quello attuale, la formazione assume un ruolo sempre più centrale nello sviluppo professionale dei ragazzi, che si stanno affacciando ad un mercato del lavoro che richiede competenze più professionali e capacità distintive – commenta Moreno Faina, direttore dell’Università del Caffè – Il record di iscritti a questa edizione di Maestri dell’Espresso Junior, che finalmente è tornato in presenza, riconosce l’importanza della collaborazione scuola-impresa nell’acquisizione di nuove esperienze per la crescita professionale dei ragazzi”.

I risultati di questa edizione confermano che la formazione è un ingrediente fondamentale per un percorso professionale di successo e MUMAC Academy è molto orgogliosa di poter contribuire attivamente a creare i giovani talenti di domani – afferma Silvia Vercellati, MUMAC Academy Manager di Gruppo Cimbali – Il concorso è un’esperienza che forma e accompagna studenti e docenti nel corso di un intero anno scolastico. Partecipare ad un progetto come questo significa mettersi alla prova, prepararsi, studiare, allenarsi: per gli studenti spesso la consapevolezza di ciò che si è in grado di fare e dei risultati che si possono ottenere con l’impegno è il premio più grande”.

Attraverso la formazione, che è un pilastro della collaborazione con le scuole, oltre 1.000 studenti delle classi interessate al concorso, hanno partecipato a 3 sessioni formative sulla cultura e sostenibilità del caffè, il processo produttivo, la preparazione di espresso e cappuccino, la manutenzione e pulizia dell’attrezzatura. Hanno quindi preso parte a un primo test teorico di ammissione al concorso, basato sui contenuti appresi durante le ore di formazione, a seguito del quale hanno prodotto un video che doveva dimostrare la loro capacità di relazionarsi con il cliente.

.

Otto sono stati gli allievi selezionati per la fase finale della 31° edizione di Maestri dell’Espresso Junior, che si sono confrontati sulla verifica dello stato di funzionamento dell’attrezzatura, sul settaggio della macinatura, sulla preparazione di alcune bevande e su una prova di degustazione. Ai finalisti è stato inoltre chiesto di preparare una ricetta a base di caffè espresso e di bevanda vegetale (la fornitura è messa a disposizione dal partner Alpro), valutata dai giornalisti in giuria in base all’utilizzo degli ingredienti, all’esposizione della ricetta, all’originalità della proposta e all’estetica della presentazione.

I premi di “Maestri dell’Espresso Junior” permettono ai vincitori di ricevere una formazione più specialistica nel mondo della caffetteria, entrando in contatto approfondito con un’affermata realtà aziendale. Il vincitore del 31° concorso di Maestri dell’Espresso Junior si è aggiudicato uno stage alla illycaffè a Trieste mentre il 2° classificato ha vinto la partecipazione al corso di Maestro Barista all’Università del Caffè di Trieste. Al vincitore del Premio Giornalisti è stata conferita una targa di riconoscimento. I primi due istituti classificati, inoltre, hanno ricevuto una fornitura illycaffè e una delle attrezzature a marchio Cimbali a scelta tra una macchina espresso o tre macinadosatori.

-
-

Potrebbero interessarti

Acqua e bevande

Sibeg Coca-Cola: Intesa Sanpaolo e SACE investono 10 milioni per lo sviluppo sostenibile.

Acqua e bevande

Un omaggio dedicato alla Città Eterna: Ferrarelle Società Benefit celebra Roma con il lancio di una nuova bottiglia d’acqua. La Limited Edition dal nome...

Carne

Burger King e Giotto Calendoli presentano Sheriff Burger, il panino del West.

Mercato

Citterio torna al SIAL di Parigii: espansione nei mercati di Francia e Germania.

-