Avrage B2B Publishing

Hi, what are you looking for?

Acqua e bevande

Sibeg Coca-Cola: da Intesa Sanpaolo e SACE 10 mln di euro

sace-san-paolo-investimento-green-sibeg-coca-cola

Sibeg Coca-Cola: Intesa Sanpaolo e SACE investono 10 milioni per lo sviluppo sostenibile.

Al centro dell’investimento presso gli stabilimenti di Catania il raggiungimento della Carbon Neutrality entro il 2026 e l’apertura di una nuova “linea asettica” che consentirà di potenziare la produzione e l’occupazione in Sicilia.

Il progetto

La crescita sostenibile sempre più al centro dei progetti di sviluppo di Sibeg Coca-Cola, società catanese che produce e distribuisce in Sicilia dal 1960 tutti i prodotti a marchio The Coca-Cola Company. Una strategia condivisa da Intesa Sanpaolo, dalla quale ha ottenuto un finanziamento di 10 milioni di euro, con il supporto della Garanzia Supportitalia, lo strumento straordinario del Gruppo SACE previsto dal “Decreto Aiuti” per sostenere le esigenze di liquidità e investimenti delle imprese italiane impattate dal conflitto russo-ucraino.

L’operazione, che andrà a supportare e rafforzare la strategia di sviluppo “green” di Sibeg, è stata strutturata dalla Direzione Corporate Finance Mid-Cap della Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo ed è a valere sul plafond S-Loan che Intesa Sanpaolo riserva a progetti che rispondono a precisi criteri di rispetto dell’ambiente e riduzione dei consumi che, nel caso specifico, sono il raggiungimento della Carbon Neutrality e il rafforzamento dell’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

«Grazie al nostro ambizioso obiettivo: diventare azienda Carbon Neutral a emissioni zero entro il 2026 – sottolinea Luca Busi l’Amministratore delegato Sibeg Coca-Cola – abbiamo pianificato un importante piano di investimenti pluriennale, con l’obiettivo di arrivare puntuali all’appuntamento con questa epocale rivoluzione. Grazie al finanziamento di 10 milioni di euro, non solo supporteremo le azioni previste dalla nostra road map per azzerare l’impronta di carbonio, ma supporteremo la nascita della nuova linea asettica per l’imbottigliamento di Sibeg. Questo vorrà dire potenziamento dello stabilimento siciliano, ampliamento della produzione e dell’occupazione. Un’operazione coraggiosa, in un periodo fortemente critico e incerto, che abbiamo voluto intraprendere con l’obiettivo di dare un segnale forte al territorio in cui operiamo. Un ringraziamento va a Intesa Sanpaolo e a SACE: avere un partner capace di comprendere il valore e le potenzialità di questo piano di sviluppo, sostenendolo con strumenti finanziari adeguati e attenti alla qualità degli investimenti, ci consente di andare ancora più veloci e spediti nel percorso innovativo tracciato dalla nostra azienda».

Intesa Sanpaolo ritiene fondamentale promuovere lo sviluppo di una economia sostenibile, favorendo lo sviluppo di tale cultura e riconoscendo la rilevanza degli investimenti che vengono inquadrati nei tre criteri guida, denominati ESG. In quest’ottica il Gruppo ha lanciato uno strumento di finanziamento a medio-lungo termine denominato S-Loan, specificatamente disegnato per accompagnare gli sforzi delle imprese nella direzione di una maggiore sostenibilità sotto il profilo ambientale, sociale e di governance di impresa, valorizzando gli investimenti dedicati grazie anche alla individuazione di indicatori di performance condivisi. S-Loan sostiene le esigenze di medio-lungo termine delle imprese con condizioni dedicate agevolate, grazie alle riduzioni di tasso che saranno riconosciute al raggiungimento degli obiettivi di miglioramento in ambito ESG. Al raggiungimento dei KPI, sarà riconosciuto uno sconto sul finanziamento al fine di premiare i risultati conseguiti. S-Loan è un finanziamento che premia i comportamenti virtuosi in ambito sostenibilità.

«La capacità delle imprese di comprendere e governare il proprio impatto in termini ambientali, di governance e sociali – spiega Alessandra Florio, direttrice Regionale Emilia-Romagna e Marche di Intesa Sanpaolo – è centrale per proiettarle in un mercato sempre più competitivo. Per noi, come prima banca italiana, affiancare quelle realtà che puntano sulla crescita sostenibile e sui criteri ESG è un dovere e una responsabilità, oltre che una soddisfazione, che ci permette di essere parte attiva nella creazione di valore collettivo. Non a caso già nel 2020 abbiamo attivato un plafond di 2 miliardi di euro per i nuovi S-Loan, che si affianca al plafond di 8 miliardi destinato a investimenti in Circular Economy, volti a supportare le iniziative delle imprese verso la transizione sostenibile».

«Siamo orgogliosi di supportare Sibeg in questo importante progetto che la vede impegnata nell’abbattimento totale delle emissioni di carbonio – ha dichiarato Antonio Bartolo, Regional Director SUD Business Network di SACE – Sibeg è una realtà di punta e storica nel panorama produttivo siciliano, che SACE ha già supportato in passato nel suo processo di internazionalizzazione e che siamo felici di accompagnare anche nella sua transizione green, in linea con gli obiettivi del piano industriale INSIEME 2025, che ci vede impegnati nello sviluppo sostenibile delle imprese italiane».

.

-
-

Potrebbero interessarti

Carne

Burger King e Giotto Calendoli presentano Sheriff Burger, il panino del West.

Carne

The Good Burger a Roma per il suo primo flagship store.

Food

Exica, brand di frutta secca, sceglie la qualità con l’essiccazione a freddo.

Carne

Il concetto di sostenibilità nell’industria alimentare abbraccia un’ampia visione: dalla filiera produttiva al packaging, ogni aspetto deve essere curato nel dettaglio per non impattare...

-