Avrage B2B Publishing

Hi, what are you looking for?

Food

Il salmone norvegese uno degli alimenti preferiti dagli italiani

salmone-norvegese-mercato-italia-food-pesce

La penetrazione del salmone nel mercato italiano è pari al 70%.

Il salmone norvegese si è confermato uno degli alimenti preferiti dal mercato italiano in occasione del Norwegian Seafood Council.

L’evento

In occasione dell’annuale seminario sul salmone norvegese organizzato dal Norwegian Seafood Council – tenutosi giovedì 11 maggio 2023 presso il Palazzo Stelline di Milano – con un saluto iniziale del primo segretario della Reale Ambasciata di Norvegia, Martin Andestad, alla presenza dei rappresentanti dell’industria, del settore retail e horeca del mercato ittico, sono stati illustrati i trend di mercato del 2022, i consumi e le vendite del salmone in Italia, con uno sguardo agli scenari futuri del settore e alle nuove abitudini dei consumatori italiani.

Nel corso del seminario, è emerso come in questi ultimi mesi del 2022 e nell’inizio del 2023 lo scenario economico internazionale e la forte inflazione stiano influenzando i consumi degli italiani sempre più attenti ai prezzi: se da una parte i prodotti di largo consumo stanno registrando una crescita grazie all’aumento della frequenza di acquisto, dall’altra si evidenzia un conseguente calo dei volumi.

Per quanto riguarda il mercato del salmone, dai dati presentati è emerso che il cliente italiano rimane un consumatore fedele con una frequenza media di acquisto pari a 7,2 atti di acquisto nell’arco dell’ultimo anno e con una penetrazione sul totale delle famiglie italiane pari al 70% *. Questa dinamica conferma quanto il salmone sia tra gli alimenti preferiti dai consumatori italiani in tutte le sue tipologie. In particolare, si evidenzia una preferenza per il salmone affumicato (57,3% della penetrazione del mercato del salmone), a seguire per il salmone fresco (26,3%) e per quello congelato (15,1%)*.

Proprio il salmone affumicato, come confermato anche dai dati NielsenIQ, traina la crescita di mercato facendo registrare un + 4,8%** del fatturato (a valore) nell’ultimo anno.

Dai dati presentati della ricerca GFK Overview of Shopper behavior in FMCG and Salmon si conferma, inoltre, l’interesse degli italiani verso salute e benessere, non solo pensando alla forma fisica ma soprattutto al benessere a tavola. Infatti, il 46%* degli italiani è orientato verso l’healthy food. Da evidenziare in questo contesto il fenomeno del poke, un trend sempre più diffuso in Italia in quanto rappresenta un’opzione per un pasto salutare e nutriente, preparato con ingredienti freschi: il 15%* degli italiani, infatti, ha provato il poke nei canali Out of Home.

I consumatori italiani, seguendo dinamiche di acquisto legate al benessere, riconoscono il salmone norvegese come pesce sano e apprezzano le sue proprietà nutritive: rappresenta un ingrediente ideale per un’alimentazione corretta ed equilibrata a tutte le età, in quanto fonte di Omega 3 e ricco di proteine nobili, sali minerali e vitamine A, D, B12.

.

Negli ultimi anni si è assistito ad una forte presa di coscienza del legame tra benessere, cibo e origine del prodotto” afferma Gunvar Lenhard Wie, Direttore Italia del Norwegian Seafood Council. “Grazie al nostro marchio di origine Seafood from Norway, simbolo di provenienza di tutti i nostri prodotti ittici, proponiamo un alimento sano, versatile e allevato in maniera sostenibile nelle limpide acque fredde della Norvegia. Un prodotto, il salmone norvegese, adatto a tutte le età e perfetto in ogni ricetta”.

Dagli interventi degli esperti è stato inoltre evidenziato come il salmone sia una categoria vincente nella GDO, un ulteriore fattore che ha favorito la sua costante presenza nell’alimentazione degli italiani.

Nei banchi refrigerati il salmone viene esposto rimanendo separato dagli altri prodotti del banco del pesce, mettendolo così in risalto: il prodotto viene offerto già porzionato in pezzi più piccoli – anche in monoporzioni – e proposto in differenti modalità di consumo per soddisfare le diverse esigenze dei consumatori. Inoltre, l’etichettatura del prodotto riporta informazioni sulla sua origine, sull’utilizzo di tecniche di allevamento sostenibili e sulla data di pesca, oltre a quella di scadenza. Tutte informazioni che oggi il cliente, sempre più attento e sensibile, ricerca nella fase di acquisto di prodotti ittici.

Nel reparto pescheria invece il salmone viene spesso presentato intero, con la pelle e le squame, o già diviso in filetti; in questo caso il cliente, oltre a conoscere le informazioni sul prodotto, ha il vantaggio di poter ricevere anche alcuni suggerimenti su come cucinare a preparare il salmone fresco.

Il nostro principale obiettivo, come Norwegian Seafood Council, è quello di promuovere la cultura del pesce norvegese in Italia e, grazie al nostro marchio di origine, possiamo accrescere la fiducia dei consumatori riguardo l’affidabilità dei nostri prodotti ed in particolare del salmone norvegese” conclude Gunvar Lenhard Wie, Direttore Italia del Norwegian Seafood Council.

-
-

Potrebbero interessarti

Acqua e bevande

Sibeg Coca-Cola: Intesa Sanpaolo e SACE investono 10 milioni per lo sviluppo sostenibile.

Acqua e bevande

Un omaggio dedicato alla Città Eterna: Ferrarelle Società Benefit celebra Roma con il lancio di una nuova bottiglia d’acqua. La Limited Edition dal nome...

Carne

Burger King e Giotto Calendoli presentano Sheriff Burger, il panino del West.

Mercato

Citterio torna al SIAL di Parigii: espansione nei mercati di Francia e Germania.

-