Avrage B2B Publishing

Hi, what are you looking for?

Food

NielsenIQ: la spesa degli italiani a febbraio 2024

nielseniq-niq-consumi-spesa-italiani

I dati dei consumi italiani a febbraio 2024 da NielsenIQ.

Consumi in Italia secondo NielsenIQ: a febbraio inflazione al +3,4%, aumentano le promozioni e prodotti a marca del distributore.

I dati

NIQ (NielsenIQ) ne “Lo stato del Largo Consumo in Italia” analizza l’andamento dei consumi e delle abitudini di acquisto delle famiglie italiane per il mese di febbraio 2024, rappresentando il panorama della Grande Distribuzione Organizzata (GDO) nel nostro Paese.

Il fatturato registrato dalla GDO a totale Omnichannel in Italia nel mese di febbraio pesa 10 miliardi di €: un trend positivo del +2,4%, rispetto alla performance dello stesso mese dell’anno precedente.

Nel mese di febbraio, l’indice di inflazione teorica nel Largo Consumo Confezionato (LCC), ha registrato una diminuzione rispetto al valore di gennaio (+4,3%), segnando un +3,4% a Totale Italia Omnichannel, un dato che suggerisce una tendenza al rallentamento dell’aumento dei prezzi.
Tuttavia, gli italiani continuano ad adottare modelli di acquisto orientati al risparmio, come dimostrato da una riduzione del -1,4% del mix del carrello della spesa, la cui variazione reale dei prezzi risultata essere del 2%.

L’analisi di NIQ sottolinea per il mese di febbraio un andamento positivo per alcuni canali distributivi, questa tendenza è guidata da Specialisti Drug (+10,9%), seguiti da Discount (+4,8%), Superstore (+3,7%) e Supermercati (+2,1%). Tuttavia, vi è una diminuzione dell’andamento del fatturato nei canali Iper >4500 (-1,4%) e Liberi Servizi (-2,8%).
Trend in crescita anche per le vendite in promozione, con un’incidenza promozionale del 23,6% per il mese di febbraio 2024 a totale Italia (+0,3 pp. rispetto allo stesso mese del 2023).

Sul fronte dei prodotti a marchio del distributore (MDD), a febbraio la quota di MDD registra il 22,5% del LCC nel perimetro Iper, Super e Liberi Servizi, mentre a Totale Italia Omnichannel si attesta al 31,4% (Discount inclusi).

Cosa mettono gli italiani nel carrello della spesa

Tenendo presente il rapporto tra valori e volumi a totale Italia Omnichannel, nel comparto Grocery, a febbraio l’indagine di NIQ evidenzia un trend in crescita a valore del +1,2% (vs 2023), mentre continua la diminuzione a volume, pari a -0,8%.

.

Nel mese di febbraio, tra le aree merceologiche che hanno registrato un’importante crescita si evidenziano i prodotti dedicati agli Animali Domestici con l’incremento a valore del +4,4%, seguiti dai prodotti per la Cura della Casa (+3,9%). Per quanto riguarda i volumi, invece, si rileva un trend negativo per tutti i comparti, tranne che per i prodotti per la cura della casa (+1,3%) e per la cura della persona (+1,1%).

A livello di categorie merceologiche, sul podio della classifica TOP10 di NIQ del mese di febbraio 2024 si classificano l’Olio di Oliva Vergine ed Extravergine (+44,3%), gli Ammorbidenti (+19%) e i Dentifrici (+16,1%).

Per quanto riguarda il Fresco (Peso Fisso + Peso Variabile) risulta in crescita in tutti i canali distributivi, ad eccezione dei Liberi Servizi (-0,9%) e degli Iper >4500 (-1,3%). Tra le categorie merceologiche più dinamiche all’interno del comparto, Frutta e Verdura con il +6,1% detiene il primo posto, seguita subito dopo da Pane & Pasticceria & Pasta a parimerito con Gastronomia (+4,5%). La Salumeria invece si attesta come la categoria con il trend più basso rispetto alle altre (-1,4%).

-
-

Potrebbero interessarti

Acqua e bevande

Sibeg Coca-Cola: Intesa Sanpaolo e SACE investono 10 milioni per lo sviluppo sostenibile.

Acqua e bevande

Un omaggio dedicato alla Città Eterna: Ferrarelle Società Benefit celebra Roma con il lancio di una nuova bottiglia d’acqua. La Limited Edition dal nome...

Carne

Burger King e Giotto Calendoli presentano Sheriff Burger, il panino del West.

Mercato

Citterio torna al SIAL di Parigii: espansione nei mercati di Francia e Germania.

-